Vi informiamo che il nostro negozio online utilizza i cookies e non salva nessun dato personale automaticamente, ad eccezione delle informazioni contenute nei cookies.

Induismo, Buddismo, ecc...

ciondolo in argento Om con gli otto simboli del buon auspicio

4q09

Nuovo prodotto

4 Articoli

Costi e tempo di spedizione
Costi
12.00 €
Tempo
da 5 a 10 giorni lavorativi
Scegli il paese ed il corriere che preferisci

24.30 €

-10%

27.00 €

Descrizione

MaterialeArgento 925 ‰ (925 parti su 1000)
Spessore mm.3
Diametro mm.22
Foro occhiello per collana mm.6*4
Peso in grammi4,3

Dettagli

Gli otto simboli di buon auspicio

Questo insieme di simboli e’ molto popolare in Tibet, ma e’ anche conosciuto in Sanscrito come 'Ashtamangala', Ashta significa otto e Mangala auspicio.

Ombrello o Parasola (chhatra) simboleggia ricchezza o regalita', in quanto per possederlo e pagare uno che lo reggesse uno doveva necessariamente essere ricco. Simboleggia la "serenita' regale" e la potenza che si sperimentano mettendo in atto il distacco Buddhista. Inoltre il suo uso quotidiano simboleggia anche protezione dal male, dalle forze oscure e godimento dei risultati sotto la sua fresca ombra.


Il loto non cresce in Tibet cosi' l'arte tibetana ne riproduce solo versioni stilizzate. Nondimeno, e’ uno dei motivi piu' utilizzati nel Buddhismo dal momento che ogni divinita’ importante e’ associata in qualche modo con il loto, o raffigurata seduta su questo fiore o tenendone uno tra le mani

     Le radici di un loto sono nel fango, lo stelo cresce attraverso l'acqua, e il fiore riccamente profumato si trova sopra l'acqua, crogiolandosi al sole. Questo modello di crescita significa il progresso dell'anima dal fango primordiale del materialismo, attraverso le acque dell'esperienza, e sotto il sole dell'illuminazione. Anche se ci sono altre piante acquatiche che fioriscono sopra l'acqua, e’ solo il loto che, a causa della forza del suo stelo, aumenta regolarmente da otto a dodici centimetri sopra la superficie.

     Cosi’ dice il Lalitavistara: 'Lo spirito del migliore degli uomini e’ senza macchia, come il loto che in acqua fangosa non aderisce ad essa.' Secondo un altro studioso, 'nel Buddhismo esoterico, il cuore degli esseri e’ come un loto chiuso: i fiori di loto fioriscono cosi' come si sviluppano le virtu' del Buddha. Proprio per questo in molte raffigurazioni il Buddha e' seduto su un fiore di loto'.

     Significativamente il colore del loto ha anche un forte influsso sulla simbologia ad esso associata:

    
 1). Loto Bianco (
Pundarika in Sanscrito, Tib. Pad MA dkar PO): rappresenta lo stato di perfezione spirituale e della totale purezza mentale (bodhi). E' associato a Tara Bianca (immagine a sinistra) e proclama la sua natura perfetta, una qualita’ che e’ rafforzata dal colore del suo corpo.

     2). Loto Rosso (kamala in Sanscrito; Tib: pad ma Chu skyes): simboleggia la natura originaria e la purezza del cuore (hrdya). E' il loto dell'amore, compassione, passione e tutte le altre qualita’ del cuore. E’ il fiore di Avalokiteshvara, il Bodhisattva della compassione.

     3). Loto Blu (utpala in Sanscrito, Tib. Ut pa la): e’ un simbolo della vittoria dello spirito sopra i sensi, e significa la sapienza della conoscenza. E’ il fiore preferito di Manjusri, il bodhisattva della saggezza.

     4). Loto Rosa (Padma in Sanscrito; Tib. Pad MA dmar PO): Questo e' il loto supremo, generalmente riservato per la divinita’ piu’ alta. Cosi’, naturalmente, e’ associato con il Grande Buddha stesso.

Teoh Eng Soon, nel suo libro “Il Loto nell’arte buddhista dell'India”, individua la prima apparizione del loto nell’arte Buddhista nelle colonne costruite da Asoka nel 3 ° secolo aC. Tuttavia, il loto si trova spesso nei primi testi buddhisti.

La conchiglia (Shankha), che e’ anche usata come un corno, simbolo della profondita' e della vasta portata del suono melodioso degli insegnamenti, che sono adatti a tutti i discepoli e li risvegliano dal sonno dell'ignoranza per realizzare il benessere di tutti gli esseri '.

Il Nodo senza fine (shrivatsa) e’ uno schema geometrico che simboleggia la natura

della realta’, dove tutto e’ interconnesso ed esiste solo come parte di una rete di karma (azioni) e dei suoi effetti. Non avere ne' inizio ne' fine, rappresenta anche l'infinita saggezza del Buddha, e l'unione di compassione e saggezza. Inoltre rappresenta il carattere illusorio del tempo.

La Bandiera della Vittoria (dhvaja) simboleggia la vittoria degli insegnamenti del Buddha sulla morte, l'ignoranza, la disarmonia e la vittoria su tutte le negativita’ di questo mondo. I tetti dei monasteri tibetani sono spesso decorati con bandiere vittoria di diverse forme e dimensioni.

La Ruota del Dharma (Dharmachakra), si dice che dopo che Siddharta Gautama raggiunse l'illuminazione, Brahma venne a lui, offrendo una Ruota del Dharma per chiedere al Buddha di insegnare. Essa rappresenta la dottrina buddhista (vedi sopra).

Recensioni

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Scrivi una recensione

ciondolo in argento Om con gli otto simboli del buon auspicio

ciondolo in argento Om con gli otto simboli del buon auspicio

111 Prodotti della stessa categoria: